L’inno catalano

L’inno della Catalogna si chiama Els Segadors (I mietitori), ed è riconosciuto come inno ufficiale della comunità autonoma catalana dal 1993.

É stato scritto alle fine del XIX secolo, ed il suo testo è basato sugli eventi storici del 7 giugno 1640, giorno in cui i contadini catalani, armati di falci, entrarono a Barcellona rivoltandosi contro gli spagnoli, riuscendo a scacciare le truppe di re Filippo IV di Spagna da Barcellona.

Testo di Els Segadors in catalano:

Catalunya, triomfant,
tornarà a ser rica i plena!
Endarrera aquesta gent
tan ufana i tan superba!

Bon cop de falç!
Bon cop de falç, defensors de la terra!
Bon cop de falç!

Ara és hora, segadors!
Ara és hora d’estar alerta!
Per quan vingui un altre juny
esmolem ben bé les eines!

(refrain)

Que tremoli l’enemic
en veient la nostra ensenya:
com fem caure espigues d’or,
quan convé seguem cadenes!

(refrain)

Testo di Els Segadors tradotto in italiano:

Catalogna, trionfante,
tornerà ad essere ricca e grande!
Torni indietro questa gente
tanto presuntuosa e tanto superba!

Buon colpo di falce!
Buon colpo di falce, difensori della terra!
Buon colpo di falce!

È giunta l’ora mietitori!
È giunta l’ora di stare all’erta!
Per quando verrà un altro giugno
teniamo affilati gli arnesi!

(ritornello)

Che tremi il nemico
vedendo la nostra insegna:
come facciamo cadere le spighe dorate,
quando è opportuno seghiamo le catene!

(ritornello)

Rispondi

¡Ayúdanos!

Cursdecatala.com está gestionada por una persona sola, y todos los contenidos son accesibles gratuitamente y sin anuncios: da tu soporte cliqueando uno o más de los tres siguientes botones

Aiutaci!

Cursdecatala.com è gestito da una sola persona, e tutti i contenuti sono accessibili gratuitamente e senza pubblicità: dai il tuo supporto cliccando uno o più dei tre seguenti pulsanti

Leggi articolo precedente:
Articoli

Se ne hai bisogno, prima di fare questo esercizio, puoi ripassare gli articoli qui. Completa con l'articolo corretto, ti ricordo...

Chiudi